Amoxicillin Nessun Aiuto Per Infezioni Alle Basse Vie Respiratorie, Ritrovamenti Di Studio

Quando stavo crescendo negli anni 1980 e ’90, con due fratelli più piccoli, l’antibiotico amoxicillina è stato spesso ospite in casa nostra. Mal di gola, infezioni del seno, mal di gola, tosse; ricordiamo tutti che di spessore, rosa bubble gum-liquido aromatizzato forse un po ‘ troppo bene. Ma questo farmaco popolare, come molti antibiotici, è overprescribed–spesso dato per malattie che non servirà a nulla, come le infezioni virali. Un nuovo studio mostra che è certamente più utile di un placebo nel trattamento di pazienti con non-polmonite, infezione del tratto respiratorio inferiore, come una fastidiosa tosse.

La ricerca si completa con una carta pubblicata nel mese di febbraio in JAMA, Journal of The American Medical Association, che ha trovato che amoxicillin (conosciuto con nomi come Amoxil, Alphamox, Dispermox, Trimox e altri) non è efficace nel trattamento di infezioni del seno, quando testato contro un placebo.

Per il nuovo studio, pubblicato online il 18 dicembre in The Lancet Malattie Infettive, i ricercatori hanno reclutato di 2.061 pazienti di 18 anni e più vecchi (in tutto una dozzina di paesi Europei), che è andato al proprio medico di base per una parte inferiore di infezione delle vie respiratorie che non è stato ritenuto sospetto di polmonite e ha avuto un colpo di tosse della durata di meno di quattro settimane. La metà degli hacker sono stati assegnati in modo casuale a ricevere amoxicillina e l’altra metà ha ricevuto un placebo. Entrambi i gruppi sono stati istruiti a prendere il loro farmaco tre volte al giorno per sette giorni; e né i pazienti né i medici sapevano che il trattamento è stato che. Partecipanti i pazienti hanno ricevuto il follow-up interviste telefoniche e completato il diario giornaliero di voci per i sintomi (dettagliare, per esempio, tosse, catarro, naso che cola, mal di testa, sensazione di malessere, etc.) così come per effetti collaterali (tra cui diarrea, eruzioni cutanee, vomito, etc.) per quattro settimane.

la gravità o La lunghezza di moderata o intensa sintomi era di circa la stessa per entrambi l’antibiotico e gruppi del placebo. E c’era solo leggermente più alto tasso di nuovi sintomi o peggioramento, per quei pazienti che prendono un placebo (19,3 per cento) rispetto a quelli che prendono l’antibiotico (15,9%). I risultati terrà anche in caso di pazienti di 60 e più anziani, che hanno pensato di trarre più beneficio da un trattamento antibiotico per tali infezioni.

“Pazienti trattati con amoxicillina non permette di recuperare molto più veloce o avere un numero significativamente inferiore di sintomi,” ha detto Paul Little, delle Cure Primarie e della Popolazione Divisione di Scienze presso l’Università di Southampton nel regno UNITO, e co-autore del nuovo studio, in una dichiarazione preparata. “I nostri risultati mostrano che la maggior parte delle persone ottenere di meglio.”

Cosa c’è di più, lo studio ha dimostrato che le persone che prendono l’amoxicillina (che è della famiglia della penicillina) hanno sperimentato effetti collaterali come la diarrea, eruzioni cutanee e/o vomito, rispetto a coloro che assumevano il placebo.

I risultati “dovrebbe incoraggiare i medici di assistenza primaria e di astenersi dal trattamento antibiotico in pazienti a basso rischio”, ha detto Philipp Schuetz dell’Università Medica di Reparto di ospedale cantonale di Aarau, in Svizzera, in una dichiarazione preparata. Schuetz ha scritto un saggio pubblicato nello stesso numero della LancetInfectious Malattie. Per il sottogruppo di pazienti per i quali il farmaco sembrava avere un leggero vantaggio, i ricercatori potrebbe ora iniziare la ricerca per vedere cosa potrebbe impostare loro, o i loro infezioni–a parte. “La guida misurazioni di sangue specifico biomarcatori di infezioni batteriche che possono aiutare a identificare le poche persone che potranno beneficiare di antibiotici nonostante l’apparente assenza di polmonite e di evitare gli effetti tossici e i costi di questi farmaci,” Schuetz, ha detto.

Per maggiori dettagli su amoxicillina e alcool (https://www.uomosalute.org/amoxicillina.html) visitate il nostro sito.

Lascia un commento