Non Diagnosticare Allergie ai farmaci di Telefono

Lo scopo di questo studio era di valutare l’efficacia clinica di cefovecin contro il precoce LD in un modello sperimentale che utilizza selvatici catturati zecche. Mentre la presenza di altri agenti patogeni non possono essere esclusi in questi selvatici catturati zecche, la presenza di B. burgdorferi sensu stricto, generale considerato come l’agente eziologico della LD, è stata confermata in entrambe le zecche e i cani. Screening MIC dati per un numero di leptospira specie e un piccolo studio pilota condotto presso Zoetis ha suggerito che cefovecin della FDA registrato una dose di 8 mg/kg) e l’intervallo (2 dosi in 14 giorni di intervallo) sarebbe efficace. Per colmare l’attuale risultati di studi precedenti [10,11] e confrontare cefovecin agli antibiotici attualmente considerato lo standard di cura [1] abbiamo anche incluso doxiciclina amoxicillina trattamenti in questo studio.

dal momento che, com’era prevedibile, suscitando conclamata di malattia clinica, come la zoppia nei cani in un modello sperimentale ha eluso i ricercatori a data [7,8,12], ci siamo affidati a questo studio sulla valutazione della presenza o assenza di agenti patogeni mediante amplificazione PCR del DNA Borrelia in biopsie cutanee, le risposte sierologiche e cambiamenti istopatologici in pelle e tessuto comune per verificare l’efficacia degli antibiotici.

Come osservato in precedenza, molto pochi i cani in questo studio ha sviluppato i segni clinici associati con LD. Solo due i cani sono transitoriamente lame: un cane dal gruppo non trattato sulla giornata 196 post Bb esposizione e di un cane 189 giorni dopo il trattamento con doxiciclina. La mancanza di palesi segni clinici si è verificato nonostante il successo di infettare tutti e 32 i cani, come evidenziato dalla presenza di Bb anticorpi specifici in almeno un test sierologico (SNAP, Quant C6 o Multiplex) o positivo PCR da biopsie cutanee. Revisione dei singoli istopatologia risultati nelle due cani con zoppia ha rivelato che solo 2 di 10 giunti esaminato, il diritto di soffocare e di sinistra tarso, aveva qualsiasi lesioni compatibili con quelli descritti per il LD nella doxycycline trattati cane, con tutte le lesioni caratterizzato come mite. Tuttavia, il controllo non trattato cane ha avuto delle lesioni compatibili con quelli descritti per il LD in 9 su 10 sono giunti esaminato, con lesioni in 4 di queste articolazioni; il diritto carpo, la spalla sinistra, di destra e sinistra tarso; caratterizzato da moderato a marcato in gravità.

Simili le risposte sierologiche per infezione e trattamento sono stati osservati attraverso tutte le piattaforme diagnostiche e antigeni utilizzati. Le differenze osservate sono associati con il cambio di espressione di antigeni da Borrelia spirochete nella transizione dal vettore di graduazione per il mammifero ospite e successivamente adattare per l’host e il suo montaggio risposta immunitaria [13]. Come tali anticorpi per OspC, un antigene di superficie associato con la prima invasione dei cani, compaiono precocemente l’infezione solo e i valori anticorpali goccia in genere 6-8 settimane dopo l’infezione [13]. Il trattamento in questo studio è stato avviato nel giorno 75 post esposizione segno di spunta. Come previsto, gli anticorpi per OspC successivamente aumentato dopo l’infezione e aveva iniziato a cadere in tutti i gruppi, tra cui il gruppo di controllo non trattato con il successivo tempo di campionamento punto sulla giornata 111 post infezione. OspC è quindi un ottimo indicatore per primi o un’infezione recente, ma non è in grado di misurare la risposta al trattamento che viene applicato come tarda infezione come in questo studio. Al contrario, sia la C6 e OspF antigeni sono espressi durante la successiva infezione e sembrano essere buoni indicatori per misurare il successo del trattamento [13-15]. amoxicillina acido clavulanico dosaggio Anticorpi per entrambi i marcatori rimane relativamente alto e sopra il siero-positivi cut-off limits in molti non trattata animali di controllo per almeno 300 giorni dopo l’infezione. Al contrario, il trattamento antibiotico gruppi non aveva più sostanziale anticorpi circolanti di questi antigeni entro 70 giorni di trattamento antibiotico. Mentre la patogenesi e il ruolo degli anticorpi circolanti di LD associati proteina-perdente nefropatia rimane poco chiaro [1,16–19] la significativa riduzione anticorpi circolanti a Bb antigeni potrebbe fornire benefici clinici [19,20] ed è considerato un indicatore di una ridotta carica batterica.

l’Infiammazione della sinovia o in capsule articolari con ipertrofia/iperplasia dello strato sinoviale è stato osservato nei cani con diagnosi sperimentale LD e queste lesioni sono considerate precursori per la zoppia tipicamente associati con l’infezione [8,12]. In questo studio il cefovecin gruppo di trattati avuto il minor numero di cani con lesioni e questo numero è stata significativamente inferiore rispetto ai controlli non trattati. Dato che entrambi doxiciclina amoxicillina sono generalmente considerati come efficace contro Borrelia [1] e dato il numero relativamente piccolo di cani per gruppo, non è sorprendente che nessuna differenza significativa è stata osservata tra il trattamento antibiotico gruppi. Mentre è incoraggiante che anche 225 giorni dopo l’ultima cefovecin trattamento significativamente meno animali trattati avevano lesioni articolari associati con LD, questo studio non ha valutato lungo termine benefici del trattamento. In studi precedenti Borrelia anticorpi risorto 150-180 giorni dopo 30 giorni di trattamento con amoxicillina o doxiciclina [21], suggerendo che l’infezione non era stato eliminato dagli animali e che la possibilità di patologico e clinico di recidiva è rimasto. Mentre non abbiamo osservato aumento in questo studio, non è da escludere che più osservazioni o immuno-soppressione con corticosteroidi [11], potrebbe essere necessario determinare se o non patogeni sono stati eliminati dagli animali o meno.

Lascia un commento